Nel ricordo della “Spagnola” a Magliano Sabina 1918

Nella memoria collettiva dei maglianesi il ricordo dell’epidemia definita “Spagnola” non si è mai estinto. I nonni, di coloro che sono nonni oggi, la ricordavano come uno scampato pericolo e un tristissimo momento della loro vita. A ben ragione se si analizzano le statistiche del tempo. Fermando l’obiettivo all’anno 1918 si riscontra che a Magliano i decessi furono 112 (più altri possibili 7 caduti in guerra: 2 a ottobre e 5 a novembre), mentre negli anni precedenti e successivi al 1918 i morti si aggiravano in media intorno ai 60, 65 l’anno.

Nell’anno 1918 si rileva che nei tre mesi di settembre, ottobre e novembre persero la vita 68 persone (28 risultano inferiori ai 18 anni) così suddivise: 12 a settembre, 37 ad ottobre e 19 a novembre. È evidente che il picco si raggiunse a ottobre per poi declinare al punto che a dicembre i decessi risultano nel numero di 9.